Ankara- Nuovi amici

Domani andiamo ad Istanbul e sono emozionata.

Michele ha due nuovi amici kaya e Mattei. E io tre nuove amiche: Ozlem, mamma di kaya, Anne, mamma di Mattei e paul e Dilek, che dopo due ore con Michele in vena di capricci, ha deciso di non fare figli.

Anne è una ragazza rumena, moglie di un diplomatico che lavora all’ambasciata. Siamo delle pioniere, dice e mi fa ridere. Inizialmente io parlavo in italiano e lei in rumeno, poi abbiamo scoperto che entrambe parlavamo francese. Lei è qui da quasi sei mesi, parla già turco, con difficoltà ma è ammirevole. Meglio del mio inglese! E lo scrivo con molta invidia, visto che parla anche inglese e tedesco, che io sappia.  Martedì mi raccontava di sua suocera che si lamentava perché la figlia è andata a vivere in Cile dove fa troppo caldo e parlano spagnolo, abbiamo riso tanto, perdute in mezzo alla neve, a cinque gradi sotto zero, in un luogo fuori dalla cartina di Ankara. Cercavamo il centro culturale francese, da poco trasferito e mentre lo cercavamo malignavamo che il trasferimento doveva essere frutto della politica estera francese. I bambini erano a scuola, insieme (beraber). Sono amici e meno male perché Michele non ci voleva più andare a scuola.

Dopo la scuola Michele e Mattei mettono in crisi Anne perchè vogliono andare a casa di Mattei, Anne promette che faranno scrivere al console una lettera per invitarci a casa loro. Mattei chiede perché Michele può invitarli a casa mentre loro devono far scrivere una lettera dal console al governo Rumeno. Io gli dico che è perché la loro casa è del governo rumeno. Forse l’hanno capita. Ma io e Anne, in realtà, non tanto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...