Ankara- cinli locandaya gidelim

Una scolaresca femminile (mancano i çocuklar e l’iracheno) attraversa Tunali. In testa c’è Cemil, il nostro professore preferito, chiude la fila un suo amico. Credo che  i suoi amici vogliano conoscere le “russe” e per questo ne abbia invitato uno. In mattinata gli abbiamo fatto un’intervista in turco e poi lo abbiamo invitato a pranzo.

‘E un militare della marina, guida gli elicotteri e fa il figo. Marian, l’iraniana, sta al gioco protetta dalla nipote che le siede affianco. Alla fine Zoe (e qualcosa), l’afgana, lo interrompe dicendogli qualcosa in turco, credo che gli abbia detto che suo marito è un alto ufficiale dell’esercito afgano. Il soldato abbassa la cresta, finalmente. Tutti interrogano Susan, la cinese, sul cibo e lei cerca di dire che è cattivo in modo gentile. Io, Lina (la siriana), Susan e Giulia ( una delle russe, colei che presentandosi ha detto: sono Giulia, prima ero una economista oggi sono una moglie) stiamo in silenzio per tutto il pranzo mentre le altre parlano in turco, pieno di errori forse. A un certo punto il marito della pink lady russa la chiama e vuole parlare con Cemil. Dopo qualche tempo arriva quest’uomo alto, con l’auricolare nell’orecchio. Entra, saluta, guarda chi c’è, si presenta e fa un cenno alla moglie che è già pronta e saltella dietro di lui, in bilico sui tacchi a spillo, verso la macchina. Sulla tavolata cala il gelo. Zoe dice qualcosa e chi la capisce stenta a ridere, lei si schernisce dicendo che è una battuta. Tocca a Cemil dire qualcosa: -Ora vi verranno a prendere i vostri mariti ad una ad una- e Marian e Zoe si affrettano a dire che i loro mariti non sono neanche in Turchia. Silenzio.

Venerdì prossimo Cemil ci ha invitati a una colazione alla turca e le russe (tranne l’economista) hanno gentilmente declinato l’invito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...