AMASRA- SPIAGGIA DI ÇAKRAZ- NEBBIA DAL MARE

Una donna anziana, grassa, velata con il fazzoletto delle contadine, vestitone azzurro a piccoli fiori gialli fino ai piedi, abbandona le ciabatte vicino alla sdraio. Due nipoti la sorreggono e una terza le gira attorno. Le unghie dei piedi della vecchia sono smaltate di rosso. La prima nipote è fazzolettata, in tuta nera integrale, la seconda nipote è in jeans corti e maglietta, la terza in costume.

Entrano tutte e quattro nell’acqua fredda, fanno sedere la nonna in modo che il mare le arrivi in vita. Lei ride, demente sgambetta, poi si copre le gambe. Il vestito si gonfia d’acqua. Un nipotino le gira attorno. Le nipoti entrano in acqua e il grado di svestizione determina la loro capacità acquatica. La nonna rimane lì, a giocare con le onde che le fanno i dispetti.

Michele le corre dietro. Ha in mano una ciambella-salvagente. Di chi è? Una bambina bionda piange in maglietta e mutandine, deve essere la sua. Corro dietro al nano italico che, nonostante le gambe corte, corre come un diavolo. La bambina e il papà della bambina ci inseguono, la sento piangere e il padre consolarla. Finalmente prendo la ciambella e la restituisco alla piccola, poi mi avvicino al padre per scusarmi. Il padre, un uomo pelato e cicciotto, si guarda i piedi. Più mi avvicino più si allontana, senza però voltarmi le spalle. Ok, mio figlio sarà stato dispettoso ma sono bambini… si avvicina la moglie, una ragazza giovane, completamente vestita e completamente bagnata. Senza velo. Lui la guarda con gratitudine. Non mi guardava perché sono donna? Mi arrabbio così tanto che non rinnovo le scuse alla moglie. Attenta Arianna alla “Fallacite”…

Il giorno dopo a colazione il pelato cicciotto mi guarda negli occhi, gli sorrido, mi sorride, mi giro e vedo Enrico. Intanto il mare è coperto di nebbia, vicino alla riva una barca di pescatori ritira le reti, li intravedo attraverso il vapore acqueo. I costumi di ieri non si sono ancora asciugati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...