La finale degli europei

Ore 21.00 l’ambasciatore italiano ha invitato tutta la comunità ha vedere la partita nel suo giardino. La guardia all’ingresso non trova il nostro nome sul foglio degli invitati ma, dopo una chiamata e accertato che siamo cittadini italiani, ci fanno entrare in un cancello che viene successivamente chiuso per farne aprire un secondo, tipo banca di Italia. Il parco è buio, un posteggiatore ci indica dove lasciare la macchina, saliamo per il viale deserto. In un cortile in stile fascista un telone accoglie il fascio luminoso del proiettore: siamo sintonizzati sul telegiornale di Rai1. Un signore giovane e sconosciuto si avvicina salutandoci in inglese. Siamo tutti italiani. Michele corre a sedersi vicino a dei ragazzini. Dopo una mezz’ora siamo una quarantina di persone, forse metà della comunità italiana di Ankara (credo che non siamo più di 70). Una ragazza dipinge la faccia dei bambini con il tricolore, i servitori filippini distribuiscono la birra e le pizzette. Ci sediamo sulle sedie ordinate di fronte al maxi-schermo e un ragazzo accende un bengala davanti a una bandiera italiana grande quanto lo schermo. Il commentatore saluta tutti gli italiani, in special modo i terremotati dell’Emilia e i nostri soldati in missione all’estero e una signora a fianco a me urla : “E gli espatriati!”

Dopo poco la nostra squadra è schierata, davanti a ogni giocatore un bambino, dietro il coro di sostegno. Sempre la stessa signora si alza in piedi di scatto e, dopo un attimo di esitazione, tutti si alzano, mano sul cuore, a cantare il nostro inno. L’esitazione forse l’ho avuta solo io? Ma si fa così? Come in chiesa?

“Siam pronti alla morte l’Italia chiamò: Si!”

Annunci

One thought on “La finale degli europei

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...