Appunti di viaggio. Istanbul. Inönü stadyumu BJK

Dietro di me quattro strade si incontrano, ognuna ha tre corsie, è un sangue di lamiera che scorre.

Davanti c’è uno stadio abitato da corvi, stanno seduti in tribuna. Dietro le grate saltellano i passeri, spettatori abusivi di questa partita immaginaria. I gabbiani sorvolano il campo mentre si dirigono verso il mare argenteo. Un uomo vestito di nero, con un cappello da baseball grigio, spazza i sei scalini dell’entrata con una scopa di saggina.

Poco più sotto un gallo con le sue tre galline passeggia tra le sedie bianche di un caffè elegante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...