Ankara. Kuzu kokorec.

kokorecDue carretti in mezzo al marciapiede illuminati da una lampada a gas. Due macchine ferme con le luci e il riscaldamento acceso. Kokorec: Il rumore dei coltelli che battono sul tagliere, tarata tarata ta ta ta. Il pane e le polpette di capra che sfrigolano sui carboni ardenti.  L’altro carretto è pieno di midie dolma e limoni, acqua, ayran e cola. Tre ragazzi con la giacca nera confezionano i panini e aprono le cozze ripiene di riso, le annaffiano di limone.

Persino il carretto che vende intestini di capra arrostiti e cozze ripiene, ebbene si, questo sono i kuzu kokorec e le midi dolma, ha le sue salviette profumate personalizzate. Tornando verso casa di Francesco mi compro un paio di birre, le ultime comprate dall'”omino delle birre di Cevre sokak”: Merabalar!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...